Farina di grano tenero tipo 00 Ecor

Prodotti correlati

  • Farina di grano duro Ecor
  • Farina di farro integrale Ecor
  • Farina di grano tenero tipo ’0’ Ecor
  • Farina di grano tenero tipo ’2’ Ecor
  • Farina di grano tenero integrale Ecor
  • Farina di mais bramata Ecor

Farina di grano tenero tipo "00" Ecor

€ 1,99

Disponibile

Recensisci per primo questo prodotto

Guadagnerai 1 EcoPunti.

Confezione

1 Kg

Prezzo al Kg

€ 1,99
crt01.gif

La farina di grano tenero tipo "00" Ecor è ottenuta dalla macinazione del grano esclusivamente conferito dai soci agricoltori del molino, situati nella provincia ferrarese del delta del Po. La macinazione a pietra, più antica rispetto al metodo di macinazione a cilindri, consente di mantenere nelle farine il germe del chicco. La farina di grano tenero è ottima per la realizzazione di pizza, pane, torte, pasta sfoglia, focacce, biscotti e altri prodotti da forno. Per una migliore conservazione, si consiglia di tenere la farina in un luogo fresco e asciutto e, una volta aperta, richiudere la confezione con cura. La percentuale di proteine è adatta anche per la preparazione del seitan fatto in casa.

I prodotti Ecor sono accuratamente selezionati attraverso controlli di qualità costanti su tutta la filiera di produzione. Sotto il profilo igienico-sanitario, nutrizionale, organolettico, della digeribilità e conservabilità, ma anche ambientale. Senza dimenticare i risvolti etici legati all’informazione trasparente sull’origine delle materie prime.

Il grano è il cereale che da sempre ha nutrito popoli che vivono sulle rive del Mediterraneo. Rappresenta il ramo più numeroso dei cereali, caratterizzati da chicchi contenenti glutine. Il primo della famiglia del grano è il farro monococco, detto anche farro piccolo, le cui tracce risalgono ad oltre diecimila anni fa. Da questo, mediante incroci con piante affini e spontanee, sono nate la linea del dicocco (il farro medio), il farro spelta (farro grande) e, successivamente, il grano duro e il grano tenero. Fanno parte della famiglia del grano anche la segale e l’orzo.

Il chicco di grano dette cariosside si compone di tre parti: lo strato esterno, che comprende la crusca e lo strato aleuronico, l'endosperma che costituisce circa l'85% dei chicco ed è costituito prevalentemente da amido, ed il germe, che rappresenta la parte vitale dei chicco. Dalla macinazione dei chicchi di grano si ricava la farina, cioè il componente primario per la produzione di pane e di prodotti da forno (se da grano tenero) e di pasta (se da grano duro). Il grado di raffinazione indica la quantità di farina ottenuta macinando 100 kg di chicchi. Tante più alto è questo indice tanto più grezza è la farina. Il valore più alto appartiene alla farina integrale, più scura e con più crusca. Aumentando la raffinazione otteniamo la farina tipo 2 e tipo 1, fino ad arrivare alla farina tipo 0 e la tipo 00, che è la più bianca.

medi per 100 g 
Valore energetico1492 kJ - 352 kcal
Grassi1,4 g
acidi grassi saturi0,3 g
Carboidrati72,4 g
zuccheri0,7 g
Fibre2,8 g
Proteine11,0 g
Sale0,008 g

Questo sito utilizza i cookies. Proseguendo nella navigazione, accetti le condizioni d'uso. Ulteriori informazioni