Miso di riso Onozaki non pastorizzato Arche Naturkuche

Prodotti correlati

  • Arame - alghe brune giapponesi Arche Naturkuche
  • Miso di orzo Onozaki non pastorizzato Arche Naturkuche
  • Shiro Miso bianco di riso delicato Arche Naturkuche
  • Alghe Wakame istantanee Arche Naturkuche
  • Agar Agar in fiocchi Arche Naturkuche
  • Alghe marine rosse giapponesi “Sushi Nori” Arche Naturkuche

Miso di riso Onozaki non pastorizzato Arche Naturkuche

€ 5,99

Non disponibile

Recensisci per primo questo prodotto

Confezione

250 g

Prezzo al Kg

€ 23,96
crts27.gif crt11.gif

Il miso di riso Onozaki non pastorizzato di Arche Naturkuche possiede un gusto unico e corposo, con un tocco speziato che si adatta a tutti i tipi di piatti, minestre, salse, intingoli e condimenti.

Arche è un'azienda tedesca che offre una linea completa per la cucina internazionale, caratterizzata da eccellente qualità e gusto superiore. Le materie prime da agricoltura biologica vengono selezionate con particolare attenzione e l'intero processo di lavorazione viene sottoposto a controlli di qualità molto accurati, come previsto dal regolamento CE per gli alimenti biologici e verificato da istituti indipendenti sia durante la coltivazione che durante le trasformazione, garantendo in questo modo che il prodotto etichettato biologico sia davvero tale.

Nella mitologia giapponese il miso è indicato come un dono degli dei. Arche offre una varietà di tipi di miso autenticamente giapponese, lavorato ancora a mano, in modo artigianale e secondo una tradizione secolare. Per questa linea utilizza solo ingredienti di alta qualità, con lunghi periodi di fermentazione e di trasformazione a vantaggio della qualità finale del prodotto.

Il miso nasce dall’accurata selezione di soia, riso o orzo che, mescolati insieme al koji, o spore di aspergillus oryzae, e lasciati fermentare, creano una pasta più o meno densa che viene utilizzata come base in moltissime preparazioni della cucina giapponese, soprattutto per preparare la famosa “zuppa di miso”. La preparazione inizia con la cottura a vapore del riso. Segue il raffreddamento e l’aggiunta delle spore di koji. Quindi il preparato viene lasciato in un stanza a temperatura ambiente, coperto da legno e coperte. Il giorno seguente, viene sistemato in vassoi di legno e mescolato alla soia e all’orzo, con l’aggiunta di sale. La mescola ottenuta viene subito riposta in antiche botti in legno, molto grandi, e lasciata riposare e fermentare per un anno, seguendo il clima delle stagioni.

Riso* (37,8%), semi di soia* (35.1%), acqua, sale marino, aspergillus oryzae. (* da agricoltura biologica certificata)

Questo sito utilizza i cookies. Proseguendo nella navigazione, accetti le condizioni d'uso. Ulteriori informazioni